Archivos de la categoría: Ultimo Minuto

Cualquier ultima actualización o novedad sin clasificar aun.

Los Secretos de la Cecina Friulana ahora en Capitán Pastene

Los días 2- 4 – 9 – 11 novembre desde las 11:00 a las 14:00 (hora de Chile) (de las 15 a las 18 hora italiana) se realizará el curso de elaboración de cecinas que como se ha hecho tradición se organiza con maestros expertos desde la Región Friuli Venezia Giulia en Sudamérica.

En esta oportunidad y vistas las dificultades de realizarlo presencialmente, y para no suspenderlo, se realizará en modalidad telemática en espera de poder reorganizar nuevamente una versión presencial.

Inscripciones e informaciones en https://www.eraple.it/

Continúe leyendo Los Secretos de la Cecina Friulana ahora en Capitán Pastene

Il Comites e la comunità italiana del Cile condivide il dolore dell’On. Mario Borghese per la perdita del padre

Il Presidente del Comites del Cile, Claudio Curelli, e il Comites tutto vuole esprimere le più sentite condoglianze alla Famiglia Borghese per la scomparsa di Rodolfo, padre del nostro stimato Onorevole Mario Borghese avvenuta ieri.

Al Comites si unisce l’intera Collettività Italiana del Cile che guarda con grande tristezza a questo momento di lutto.

“COMITES per il Sociale”: apoyando iniciativas solidarias

En medio de la difícil situación económica y social que está viviendo Chile y que está afectando los más diversos ámbitos de la sociedad local, COMITES de Chile desde el ámbito de sus atribuciones desea contribuir con difusión y promoción de las iniciativas solidarias de la más diversa índole no sólo en el contexto de la colectividad italiana.

Es por eso que estamos recibiendo y promoviendo a través de nuestras páginas web y redes sociales todas las iniciativas que nos lo han solicitado.

Para incorporar o incluir una iniciativa solidaria en nuestras redes se puede tomar contacto en el correo electrónico comites@comites.cl

Conoce las iniciativas que ya estamos promoviendo aqui.

Hospital Valdivia y Misión Médica Italiana: intercambio invaluable

Hoy martes a partir de las 14:30 y con el saludo Especial del Ministro de Salud de Chile dr. Enrique Paris, del Director del Hospital Base de Valdivia dr. Juan Carlos Bertoglio y del Presidente del Comité para los Italianos en el Extranjero COMITES Chile, Claudio Curelli se dió inicio al primer encuentro telemático de trabajo entre la misión médica italiana llegada el pasado viernes a Santiago y centros asistenciales de diversos puntos del país.

Este encuentro permitió en poca más de dos horas un importante y generoso intercambio de experiencias médicas en diversos ámbitos de la lucha contra la pandemia Covid-19 que afectó como primer país occidental a Italia y ahora también a Chile que comienza a afrontar una política de desconfinamiento paulatino.

Presentes facultativos de toda la Región de los Ríos quienes tuvieron la oportunidad de dialogar con sus colegas italianos.

Se trata la misión solidaria médica italiana organizada por la Embajada de Italia y su Embajador Mauro Battocchi y la Universidad de Chile con el auspicio de Costanera Norte y AFP Plan Vital y el apoyo del Comité para los Italianos en el Extranjero COMITES de Chile que ha permitido contar en Santiago con una delegación de médicos y enfermeras de dos prestigiosos centros de investigación y salud italianos.

Continúe leyendo Hospital Valdivia y Misión Médica Italiana: intercambio invaluable

Equipo médico italiano apoyará en hospital U. Chile

La iniciativa impulsada por nuestra Embajada y apoyada por COMITES Chile, comenzará a partir del próximo viernes en el Hospital Clínico de la Universidad de Chile

https://www.biobiochile.cl/noticias/nacional/chile/2020/07/26/italiaconchile-la-iniciativa-italo-chilena-apoyara-medicos-recursos-covid-19.shtml

Trinidad Cruz Fabres de Rolle

Il Presidente del Comites del Cile, Claudio Curelli, e a nome di tutti i membri dell’Istituzione, vuole esprimere le proprie condoglianze al Consigliere e Tesoriere del Comites Patrizio Rolle per la scomparsa della sua cara mamma Trinidad Cruz Fabres de Rolle.

Lascia il marito, conosciuto e apprezzato medico, e quattro figli. Nella sua vita si é sempre adoperata per tutto quello che poteve in qualche modo favorire gli italiani del Cile e che si volevano installare in Cile.

Donna molto legata alla sua famiglia e al suo ruolo di moglie, di madre e infine di nonna che comunque ha saputo ben bilanciare con la sua attivitá lavorativa nel campo del turismo.

il prossimo 26 maggio avrebbe compiuto 94 anni.

Comites solidale con Hogar Italiano

Leer en español al final de esta pagina

Il Coronavirus miete due vittime fra gli casa ospitati nella casa di riposo “Hogar Italiano“, situata in Calle Holanda, nella Comuna di Ñuñoa, causando le prime vittime. Sono in tutto 18 le persone infettate oltre a sei funzionari.

La notizia è di ieri venerdì 10 aprile e da subito ha suscitato apprensione da parte della Comunità Italiana presente sin Cile. Pieno appoggio alla Casa di riposo è stato dato dalle autorità sia cilene che italiane, cosí come spiegato da @radioxke nel servizio corrispondente a questo increscioso caso.

Il Comites, nella persona del suo Presidente Claudio Curelli si è subito reso disponibile per assistere la tanto amata Istituzione italo cilena per ogni eventualità, mettendosi in contatto telefonico con la direzione dell’Hogar Italiano.

Il Presidente del Comites Claudio Curelli con l’Ambasciatore d’Italia Mauro Battocchi (a sinistra)

Curelli ha sottolineato che: “Il Presidente del Comites è solidale con la Presidente della Società Femminile di beneficenza Paula Aguiló. Per questo esprimo tutta la mia solidarietà, come persona e come Presidente del Comites. Non posso far a meno che sottolineare il riconoscimento all’importante lavoro di volontariato che svolgono le direttive della Società nel tenere in piedi una della istituzioni più antiche e importanti della comunità italiana di Santiago“.

L’ Ambasciatore d’Italia Mauro Battocchi e la missione diplomatica stanno monitorizzando la situazione.

Oggi i funzionari della sanità della Comuna di Ñuñoa provvederanno alla sterilizzazione dei locali.

Para nuestros amigos de idioma español:

El Coronavirus cosecha dos víctimas entre las casas alojadas en el hogar de descanso “Hogar Italiano”, ubicado en la Calle Holanda, en el municipio de Ñuñoa, causando las primeras víctimas. En total, 18 personas están infectadas, así como seis funcionarios.

La noticia fue ayer viernes 10 de abril e inmediatamente despertó el temor de parte de la comunidad italiana presente desde Chile. Tanto las autoridades chilenas como las italianas brindaron pleno apoyo al asilo de ancianos, según explicó @radioxke en el servicio correspondiente. caso desafortunado

Los comités, en la persona de su presidente Claudio Curelli, se pusieron inmediatamente a disposición para ayudar a la muy querida institución chilena italiana para cualquier eventualidad, comunicándose por teléfono con la dirección del Hogar italiano.


Curelli enfatizó que: “El Comites de Chile es solidario con la Presidenta de la Sociedad de Caridad Femenina Paula Aguilló. Por eso expreso toda mi solidaridad, como persona y como Presidente de Comités. No puedo evitar subrayar el reconocimiento del importante trabajo voluntario llevado a cabo por las directivas de la Compañía para mantener en funcionamiento una de las instituciones más antiguas e importantes de la comunidad italiana de Santiago “.

El Embajador italiano Mauro Battocchi y la misión diplomática están monitoreando la situación.

Hoy los funcionarios de salud del Municipio de Ñuñoa santificarán las instalaciones.

http://xke.cl/index.php/2020/04/11/covid-19-colpisce-duramente-hogar-italiano/

COMITES e CGIE del Sudamerica insieme per affrontare l’emergenza coronavirus

Ieri 33 partecipanti tra Presidenti, Membri COMITES, Membri del CGIE compresi il Segretario Generale CGIE Michele Schiavone ed il Vice Segretario Generale Mariano Gazzola, si sono incontrati in videoconferenza. Il fine era quello di coordinare e condividere le loro esperienze volte all’offrire il sostegno e la collaborazione di entrambi gli Istituti di rappresentanza degli italiani all’estero di fronte all’emergenza Coronavirus che sta provocando un dupplice colpo alle colletittá italiane nel mondo.

Presente anche il Presidente del Comites del Cile Claudio Curelli al quale è stato riconosciuto e apprezzato lo sforzo comunicativo che la Radio del Comites del Cile, @radioxke, sta facendo in questi momenti dove sia in Cile che in Italia le persone hanno bisogno d’informazioni ma soprattutto di una web che non li faccia sentire soli e isolati.


Importanti novità ed aggiornamenti dal punto di vista operativo che riguardano la normativa dei Comites sono state comunicate per agevolare e favorire la tempestiva operatività dei diversi Comites del mondo ed in particolare del Sudamaerica.

Marco Maria Scotti

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella invia toccante un messaggio agli Italiani

Con un toccante messaggio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si rivolge agli italiani, in un momento difficile, dando un ringraziamento al coraggio del popolo italiano e sottolineando l’esempio che in questo momento sta dando l’Italia dinanzi al mondo.

Messaggio del Nostro Ambasciatore: Distanti ma Uniti

Riportiamo l’appello del nostro Ambasciatore Mauro Battocchi, in occasione dell’emergenza coronavirus

leer en español aqui

Nostro Ambasciatore d’Italia in Cile, dott. Mauro Battochhi.

Care Amiche e cari Amici italiani del Cile,

nelle ultime settimane abbiamo tutti seguito con apprensione lo sviluppo del contagio nel nostro amato Paese. Ognuno di noi ha desiderato poter essere utile alla lotta dei nostri concittadini, del nostro personale medico e delle nostre Istituzioni … con il pensiero, una donazione o magari esponendo alla finestra il nostro splendido Tricolore.

A noi che viviamo e lavoriamo all’altro capo del pianeta, l’Italia ha insegnato che questa battaglia non ha confini. E che non si vince da soli.

Ora che anche il Cile affronta una situazione di emergenza, come Comunità Italiana dobbiamo stare più uniti che mai: con le intenzioni e con i cuori. Dobbiamo essere lungimiranti e responsabili nel nostro comportamento quotidiano per tenere lontano questo nemico invisibile.

Tristemente abbiamo imparato a conoscere le sofferenze che il nostro Paese sta vivendo.

Chi di noi non si commuove leggendo della lotta che negli ospedali italiani medici e infermieri portano avanti senza tregua, mettendo a repentaglio la propria incolumità per la salute della collettività?

Chi di noi non si inorgoglisce ascoltando l’Inno di Mameli cantato da decine e centinaia di persone dai balconi delle nostre splendide città; esempio di forza e consapevolezza della cittadinanza costretta alla quarantena?

Chi di noi, infine, non sente una profonda preoccupazione per i propri cari lontani, in particolare per quelli anziani, i più esposti ai rischi del contagio?

Facciamoci forza, care Amiche e cari Amici, con la consapevolezza che l’esperienza acquisita in Italia dev’essere la nostra prima difesa qui. La nostra trincea.

In Cile, in questo splendido paese che è per molti di noi “casa”, il nostro esempio dev’essere immediato, costante e rigoroso. Facciamoci fin d’ora promotori attivi di una campagna di prevenzione imprescindibile se vogliamo arginare l’espandersi del contagio.

Vi invito dunque a rispettare alla lettera le indicazioni date dalle Autorità Sanitarie del Cile. Vi esorto a seguire scrupolosamente le norme di comportamento segnalate dal Ministero della Salute italiano che, se eseguite con rigore, garantiscono una minor diffusione del contagio.

Vorrei soffermarmi in particolare su una regola che implica un enorme sacrifico per chi, come tutti noi, ama la compagnia e la socialità: quello che gli esperti chiamano il “distanziamento sociale” e che in pratica significa ridurre i contatti interpersonali al minimo che é strettamente necessario.

Poco a poco in tutto il mondo ci si sta rendendo conto che stare distanti e ridurre le interazioni è infatti lo strumento per fermare la crescita esponenziale della contagio.

Manteniamo una distanza di almeno un metro (meglio due) a da chi ci circonda in situazioni sociali inevitabili come la spesa o la coda per la farmacia.

Questo articolo del Washington Post (in inglese) presenta delle animazioni che piú di ogni altra spiegazione a parole possono far capire perché dobbiamo praticare il distanziamento sociale.

Rinviamo baci e abbracci ai momenti migliori, che (stiamone certi) torneranno.

Questa misura é particolarmente importante per proteggere le persone anziane. I nostri nonni sono coloro che oggi hanno più bisogno del nostro impegno. Aiutiamoli rimanendo loro distanti fisicamente (e comunicando magari per via digitale).

Care Amiche e Cari Amici,

l’Italia sta dando prova in questi giorni di uno straordinario spirito di unitá e di responsabilitá personale. Come italiani all’estero, cerchiamo di essere all’altezza della nostra Patria in questo momento cosí cruciale. Distanti fisicamente ma uniti moralmente, #andratuttobene.

Quando avremo superato e vinto questa sfida, ci guarderemo indietro e saremo orgogliosi dello sforzo fatto insieme.

Un caloroso saluto,

Mauro Battocchi

Aviso importante: Novedades en Servicios Consulares

La aparición del coronavirus requiere la adopción de medidas preventivas contra el contagio a fin de proteger la salud de los ciudadanos y el personal de la Embajada.

En esta perspectiva, para evitar multitudes de visitantes en la sala de espera, la afluencia de usuarios será limitada.
También se establecen las siguientes reglas de conducta para acceder a la sede:

  1. Lave sus manos con un gel a base de alcohol antes de ir a los mostrador
  2. Evite los contactos cercanos, manteniendo una distancia interpersonal de al menos un metro.
  3. No toque sus ojos, nariz y boca con sus manos.
  4. Cúbrase la boca y la nariz con el codo o el pañuelo de papel si estornuda o tose.

Una vez más, con miras a salvaguardar la salud de todos, los cambios a los procedimientos habituales para la prestación de servicios consulares también pueden realizarse a partir del viernes 13 de marzo.

Per gli amici italiani:

L’emergenza del coronavirus impone l’adozione di misure preventive contro il contagio al fine di tutelare la salute dei cittadini e del personale in Ambasciata.


In tale ottica, al fine di evitare assembramenti di pubblico in sala di attesa, l’afflusso dell’utenza verrà contingentato.
Sono inoltre stabilite le seguenti norme di comportamento per accedere alla Sede:

1.Lavarsi le mani con un gel a base alcolica prima di recarsi agli sportelli
2.Evitare contatti ravvicinati, mantenendo una distanza interpersonale di almeno un metro
3.Non toccare occhi, naso e bocca con le mani
4.Coprire bocca e naso con il gomito o con fazzoletto di carta se si starnutisce o se si tossisce.

Sempre nell’ottica di salvaguardare la salute di tutti, a partire da venerdì 13 marzo potranno essere inoltre apportate modifiche alle abituali procedure di erogazione dei servizi consolari.

MLOL: sistema digital en red de bibliotecas italianas

Por señalación del Secretario General del CGIE Michele Schiavone, difundimos acerca de este sistema que pone a disposisión de sus usuarios miles de libros y diarios, además de infinitos recursos digitales y multimedia. Descripción y detalles en los links a contianuación:

https://www.dday.it/redazione/25073/la-biblioteca-digitale-in-italia-esiste-si-chiama-mlol-ed-offre-ebook-e-quotidiani-in-forma-totalmente-gratuita-ma-quanti-la-conoscono

https://www.medialibrary.it/home/cover.aspx