Vigili dei Fuoco Italiani del Cile in continua attività

“Non ci sono pompieri feriti o coinvolti”

In conversazione col Presidente del Comites Claudio Curelli, il Presidente della Confederazione dei Vigili del Fuoco Italiani del Cile, Claudio Alarcón, ha aggiornato la situazione dei membri volontari delle sette caserme o “compañías” italiane del Cile.

Tutti pompieri del Cile, compresi quelli delle caserme italiane che si estendono da Iquique all’estremo nord fino a l’Araucania, dal venerdì scorso stanno lavorando 24 su 24 ore vista la situazione di emergenza dichiaratasi in Cile.

Con grande soddisfazione ed orgoglio per l’importane lavoro svolto, Alarcón ha confermato che al momento tra i più di 400 volontari appartenenti alle caserme italiane, non ci sono pompieri feriti o coinvolti.