Archivo de Categoría: Enti Italiani in Cile

IMPORTANTE: COVID-19 POSSIBILITA’ VOLO DI RIENTRO PER CONNAZIONALI RESIDENTI IN ITALIA

AGGIORNAMENTI presso sito web Ambasciata: https://ambsantiago.esteri.it/ambasciata_santiago/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/2020/03/avviso-importante-covid-19-possibilita.html

A seguito dell’emergenza Coronavirus, l’Ambasciata d’Italia a Santiago sta verificando la possibilitá di agevolare il ritorno in Italia dal Cile dei concittadini residenti in Italia tramite la seguente combinazione di voli:

1. charter operato dalla compagnia Latam Santiago-Buenos Aires (US$ 325), con partenza da Santiago la sera del 23 marzo.
2. volo speciale della compagnia Neos Buenos Aires-Malpensa (€65)

Per operare il volo charter, Latam necessita di sapere con anticipo se esiste interesse da parte di un numero minimo di viaggiatori.

Se é interessato a questa opportunitá, La preghiamo pertanto di scrivere entro e non oltre le ore 12 di sabato 21 marzo a consolato.santiago@esteri.it
comunicando i seguenti dati:

NOME
COGNOME
DATA E LUOGO DI NASCITA
COMUNE DI RESIDENZA
N. PASSAPORTO
SCADENZA DEL PASSAPORTO
NUMERO DI TELEFONO
INDIRIZZO EMAIL

Qualora vi siano numerose richieste, fará premio l’ordine di arrivo delle email provenienti dagli interessati.

Si prega di scrivere nel titolo della email la frase “RIENTRO IN ITALIA”.

Una volta verificata l’effettiva fattibilitá del volo verranno comunicate le modalità di acquisto dei biglietti con le compagnie aeree LATAM (per la tratta Santiago-Buenos Aires e Neos (per la tratta Buenos Aires-Malpensa).

Ribadiamo che per precisa disposizione del Ministero degli Affari Esteri l’offerta é valida per i soli cittadini residenti in Italia che si trovino temporaneamente in Cile.

Qualora non vi fossero le condizioni di fattibilitá del volo si verificheranno opzioni alternative.

Messaggio del Nostro Ambasciatore: Distanti ma Uniti

Riportiamo l’appello del nostro Ambasciatore Mauro Battocchi, in occasione dell’emergenza coronavirus

leer en español aqui

Nostro Ambasciatore d’Italia in Cile, dott. Mauro Battochhi.

Care Amiche e cari Amici italiani del Cile,

nelle ultime settimane abbiamo tutti seguito con apprensione lo sviluppo del contagio nel nostro amato Paese. Ognuno di noi ha desiderato poter essere utile alla lotta dei nostri concittadini, del nostro personale medico e delle nostre Istituzioni … con il pensiero, una donazione o magari esponendo alla finestra il nostro splendido Tricolore.

A noi che viviamo e lavoriamo all’altro capo del pianeta, l’Italia ha insegnato che questa battaglia non ha confini. E che non si vince da soli.

Ora che anche il Cile affronta una situazione di emergenza, come Comunità Italiana dobbiamo stare più uniti che mai: con le intenzioni e con i cuori. Dobbiamo essere lungimiranti e responsabili nel nostro comportamento quotidiano per tenere lontano questo nemico invisibile.

Tristemente abbiamo imparato a conoscere le sofferenze che il nostro Paese sta vivendo.

Chi di noi non si commuove leggendo della lotta che negli ospedali italiani medici e infermieri portano avanti senza tregua, mettendo a repentaglio la propria incolumità per la salute della collettività?

Chi di noi non si inorgoglisce ascoltando l’Inno di Mameli cantato da decine e centinaia di persone dai balconi delle nostre splendide città; esempio di forza e consapevolezza della cittadinanza costretta alla quarantena?

Chi di noi, infine, non sente una profonda preoccupazione per i propri cari lontani, in particolare per quelli anziani, i più esposti ai rischi del contagio?

Facciamoci forza, care Amiche e cari Amici, con la consapevolezza che l’esperienza acquisita in Italia dev’essere la nostra prima difesa qui. La nostra trincea.

In Cile, in questo splendido paese che è per molti di noi “casa”, il nostro esempio dev’essere immediato, costante e rigoroso. Facciamoci fin d’ora promotori attivi di una campagna di prevenzione imprescindibile se vogliamo arginare l’espandersi del contagio.

Vi invito dunque a rispettare alla lettera le indicazioni date dalle Autorità Sanitarie del Cile. Vi esorto a seguire scrupolosamente le norme di comportamento segnalate dal Ministero della Salute italiano che, se eseguite con rigore, garantiscono una minor diffusione del contagio.

Vorrei soffermarmi in particolare su una regola che implica un enorme sacrifico per chi, come tutti noi, ama la compagnia e la socialità: quello che gli esperti chiamano il “distanziamento sociale” e che in pratica significa ridurre i contatti interpersonali al minimo che é strettamente necessario.

Poco a poco in tutto il mondo ci si sta rendendo conto che stare distanti e ridurre le interazioni è infatti lo strumento per fermare la crescita esponenziale della contagio.

Manteniamo una distanza di almeno un metro (meglio due) a da chi ci circonda in situazioni sociali inevitabili come la spesa o la coda per la farmacia.

Questo articolo del Washington Post (in inglese) presenta delle animazioni che piú di ogni altra spiegazione a parole possono far capire perché dobbiamo praticare il distanziamento sociale.

Rinviamo baci e abbracci ai momenti migliori, che (stiamone certi) torneranno.

Questa misura é particolarmente importante per proteggere le persone anziane. I nostri nonni sono coloro che oggi hanno più bisogno del nostro impegno. Aiutiamoli rimanendo loro distanti fisicamente (e comunicando magari per via digitale).

Care Amiche e Cari Amici,

l’Italia sta dando prova in questi giorni di uno straordinario spirito di unitá e di responsabilitá personale. Come italiani all’estero, cerchiamo di essere all’altezza della nostra Patria in questo momento cosí cruciale. Distanti fisicamente ma uniti moralmente, #andratuttobene.

Quando avremo superato e vinto questa sfida, ci guarderemo indietro e saremo orgogliosi dello sforzo fatto insieme.

Un caloroso saluto,

Mauro Battocchi

I nostri auguri al nuovo Vice Console Onorario a Temuco

Marco Antonio Zirotti è il nuovo Vice Console Onorario d’Italia a Temuco. Il Comites del Cile si congratula con il nuovo membro della nostra rete consolare unendo la sua voce con l’intera collettività italiana del Cile. Ringraziamento allargato alla missione diplomatica in Cile che sotto la regia del nostro Ambasciatore dott. Mauro Battocchi sta dando massima importanza alla rete consolare onoraria, cosí importante su tutto il territorio del Cile.

Novedades para Pasaporte, Visa, Estado Civil y Ciudadania

El Consulado General italiano de Santiago introduce importantes novedades con respecto a la reserva de algunos servicios.

Santiago – Novedades importantes para los connacionales italianos. La prenotación online para pasaportes, estado civil y visas se puede efectuar semanalmente a través del Sistema PrenotaOnline a las 12.00 de cada lunes. Anteriormente la apertura del sistema era mensual.

Se recuerda que quedará abierto un módulo PrenotaOnline para pasaportes (Módulo n.1), dedicado a los ciudadanos que desean reservar con anticipación.

Pero las novedades no terminan aquí. Cambia también el sistema de reserva para hacer tramite de Ciudadanía.

A partir desde el día 13 de Enero 2020 iniciará de forma experimental una nueva modalidad de reserva de citas solo para ciudadanía realizando una videollamada Whatsapp.

Una simple videollamada WatsApp para reservar tramite de Ciudadanía

Este nuevo sistema de reserva de ciudadanía sustituye al Prenota Online y permite reservar una cita para ciudadanía haciendo una videollamada WhatsApp a la Embajada de Italia en Santiago . Todavía necesita tener presente que este servicio sirve solamente para reservar y nunca se podrá presentar la documentación durante la misma videollamada.

Los Números WhatsApp son+56 9 38694722 e +56 9 38694723

Horarios activos: los números estarán activos desde el 13 de enero 2020, cada dos lunes desde las 15:00 y las 16:00 horas (lunes 13 enero, lunes 27 enero, lunes 10 febrero, lunes 24 febrero, etc.). Se podrán reservar citas para las dos semanas siguientes.

Este nuevo sistema se utiliza con el objetivo de garantizar una mejor transparencia y una relación más directa entre la Embajada y los usuarios.

El Consulado recomanda:

– ANTES de efectuar la videollamada el usuario deberá tener a su alcance su cédula de identidad vigente. Durante la videollamada, de hecho, el operador de la Cancillería Consular solicitará al usuario enviar una foto (via WhatsApp) de su cédula de identidad por ambos lados.

Sólo se aceptarán documentos de identidad en curso de validez. El operador verificará, a través de dicho documento, que la persona posea al menos 6 meses de residencia en la circunscripción consular competente.

– En caso que el documento de identidad no esté en curso de validez o la persona no resida por lo menos desde hace 6 meses en la circunscripción consular competente, NO será posible proceder con la reserva.

– Sólo se aceptarán videollamadas provenientes DIRECTAMENTE del interesado. EN NINGUN CASO se aceptará la posibilidad de redirigir la llamada o invitaciones a participar en la videollamada

– Concluída exitosamente la videollamada con la asignación de la cita, el número telefónico NO PODRÁ VOLVER a ser utilizado para el presente servicio.

Emergenza in Cile: INFO KIT del COMITES Cile

Per agevolare il contatto dei connazionali che di passaggio o residenti in Cile possano avere bisogno nelle più diverse situazioni, il Comites Cile mette a disposizione alcuni punti di riferimento utili ai nostri connazionali dove poter recarsi o contattare in caso di emergenze.

Il Cile ha una rete di Vigili del Fuoco Italiani

Su INFO KIT EMERGENZE CILE oltre ai recapiti dell’ Ambasciata e Rete Consolare Onoraria si é voluto inserire anche la rete delle caserme dei Vigili del Fuoco Italiani del Cile. Rete territoriale appartenente al servizio dei pompieri, che in Cile sono totalmente volontari, ma altamente qualificati.

Queste caserme sono punti di riferimento fissi aperti e funzionanti sempre, 24 su 24 ore, affidabili, riconoscibili, facilmente identificabili, dove un connazionale può recarsi per spiegare la propria situazione o semplicemente chiedere delle informazioni utili anche e soprattutto in momenti di black out delle comunicazione.

Questo è uno sforzo congiunto del Comites del Cile e della Confederación de Compañías de Bomberos Italianos de Chile che hanno concordato di poter offrire questa minima assistenza nei molteplici momenti di emergenza di ogni tipo che si possono verificare in Cile.

Vigili dei Fuoco Italiani del Cile in continua attività

“Non ci sono pompieri feriti o coinvolti”

In conversazione col Presidente del Comites Claudio Curelli, il Presidente della Confederazione dei Vigili del Fuoco Italiani del Cile, Claudio Alarcón, ha aggiornato la situazione dei membri volontari delle sette caserme o “compañías” italiane del Cile.

Tutti pompieri del Cile, compresi quelli delle caserme italiane che si estendono da Iquique all’estremo nord fino a l’Araucania, dal venerdì scorso stanno lavorando 24 su 24 ore vista la situazione di emergenza dichiaratasi in Cile.

Con grande soddisfazione ed orgoglio per l’importane lavoro svolto, Alarcón ha confermato che al momento tra i più di 400 volontari appartenenti alle caserme italiane, non ci sono pompieri feriti o coinvolti.

Hogar Italiano pospone Almuerzo solidario

ver articulo relacionado: promoción actividad

Estimados/as Amigos :

Luego de estos días llenos de tristeza en nuestro país, el directorio del Hogar Italiano decidió suspender el Almuerzo Solidario del día 27 de octubre, ya que estamos convencidos y convencidas de que lo sucedido amerita una reflexión. En este sentido, consideramos que es crucial velar por la seguridad de todos los interesados en asistir al evento y también de sus funcionarios.

Con respecto al a las entradas fisicas , su devolucion se hara en el Hogar Italiano que se ubica en Av. Holanda 3639, Ñuñoa. Por otro lado, quienes compraron por la web passline.com; ellos mismo se encargarán de devolverles lo requerido.

Consideramos que esta es la decisión más sensata debido a las terribles circunstancias que está viviendo el país y esperamos su comprencion . De todas formas, pueden seguir nuestro Instagram @hogar_italiano o escribir a contacto@hogaritaliano.cl para cualquier información adicional que necesiten.

Cel :993384690.

Estaremos en contacto para nuevas novedades.

Saludos cordiales.

Paula Aguiló y su directorio.

Todos apoyando al Hogar Italiano

https://youtu.be/VCsLhqZtVBs

Estimad@, te invitamos a comprar las entradas y a participar de nuestro evento solidario a realizarse el domingo 27 de octubre, va a estar muy en entretenido tendremos bingo, rifa sorteos como por ejemplo unos pasajes a Italia como premios, nos acompañaran grandes artistas de la Colonia Italiana, también tendremos desfiles de moda y sorpresa.

Adjunto encontraran el link para poder comprar tus entradas https://www.passline.com/eventos/cruzada-del-buen-vivir .

Les recordamos que el Hogar Italiano está autorizado a emitir certificado de donaciones , para descontar impuestos autorizado por el SII.

Deseando contar con su participación en esta gran cruzada , le saluda muy atentamente,

Datos para transferir.
Hogar Italiano.
Banco de Chile .
CTA CORRIENTE N° 173-67962-05.
Rut 70.021.670-5.
contacto@hogaritaliano.cl
paguilo@hogaritaliano.cl

Leonardo Da Vinci: memoria viva allo Stadio Italiano di Santiago

Lo scorso sabato è stata una giornata gremita di gente ed attività volte a ricreare le universalità delle eredità di Leonardo Da Vinci. Una giornata rinascimentale resa possibile grazie allo Stadio Italiano di Santiago che ha ospitato tutte le manifestazioni e l’Ambasciata d’Italia di Santiago che ha visto coinvolta l’intera collettività italiana ma non solo, presenti anche tante rappresentanze della società cilena in una giornata rinascimentale a trecento sessanta gradi, il tutto coordinato dai due organizzatori Silvana Di monte ed Orlando Cecchi.

Quindici attività in programma più di 200 partecipanti tra scolaresche delle scuole italiane “vittorio Montiglio” di Santiago e “Arturo Dell’Oro” di Valparaíso; l’Istituto Tedesco di Puerto Montt che ha partecipato con l’orchestra infantile interpretando magistralmente opere di Vivaldi; la scuola pubblica “Leonardo Da Vinci” del Comune di Las Condes; i giovani sbandieratori della Scuola Tedesca di Santiago; i bimbi del Club tedesco Manquehue e la loro dimostrazione di scherma; gli ensemble corali dei genitori ed ex alunni della Scuola italiana Vittorio Montiglio e della terza età del Comune di Las Condes; delegazioni dei comuni di Curacavì e San Antonio; e non ultimo la Squadra di danze dello Stadio Italiano.

L’anno di Leonardo 2019, in Cile è stata una felice iniziativa proposta dall’Ambasciatore Batocchi che ha visto innumerevoli iniziative alcune ancora in programma per novembre prossimo, che hanno consentito a tutte le sensibilità della collettività italiana del paese di ritrovarsi assieme alla società cilena attorno la figura e memoria del genio italiano.

Nel porgere i complimenti ad organizzatori e partecipanti, vorrei sottolineare come queste manifestazioni fanno sentire sulla pelle sia l’appartenenza alle radici che l’attaccamento all’Italia lontana.

Claudio Curelli

COMITES CILE E COLLETTIVITÀ AL MIRADOR CAMOGLI DI VALPARAÌSO

la parola al presidente del Comites del Cile, che ha ringraziato i residenti del quartiere sottolineando il simbolo d’integrazione e “felice unione e collaborazione tra gli avi italiani arrivati generazioni fa, quelli che continuano ad arrivare e l’intera società cilena”.

VALPARAISO\ aise\ – Come tutti gli anni, in prossimità del 12 ottobre la collettività italiana di Valparaìso in Cile si riunisce per una cerimonia al “Mirador Città di Camogli“, spettacolare belvedere affacciato sull’oceano Pacifico, in un angolo privilegiato della città portuale del Cile. Il “Mirador Città di Camogli” è infatti uno spazio pubblico urbano rivalutato diciassette anni fa dalla collettività italiana lì residente, che oggi si presenta come simbolo d’integrazione e del legame dei cittadini italo-cileni con l’Italia.
Alla presenza del sindaco della Città, Jorge Sharp, del presidente del Comites del Cile, Claudio Curelli, e di diversi rappresenti del quartiere e della collettività italiana, è intervenuto l’ambasciatore d’Italia in Cile, Mauro Battocchi, il quale ha colto l’occasione per insignire Pablo Jesús Peragallo con la medaglia dell’Ordine della Stella d’Italia. Di Peragallo, che è cittadino onorario delle città di Camogli e Valparaíso e membro del locale Comites, l’ambasciatore ha sottolineato il merito di aver fondato e mantenuto vivo in tutti questi anni il belvedere, ormai diventato icona urbana della città.
Ha preso poi la parola il presidente del Comites del Cile, che ha ringraziato i residenti del quartiere sottolineando il simbolo d’integrazione e “felice unione e collaborazione tra gli avi italiani arrivati generazioni fa, quelli che continuano ad arrivare e l’intera società cilena”. Curelli e i colleghi del Comites presenti alla cerimonia – la consigliera Rina Garibaldi e la segretaria Millaray González – si sono inoltre congratulati con Pablo Peragallo per l’alto riconoscimento ricevuto.
Peragallo è il secondo membro del Comites a potersi fregiare dell’insegna dell’Ordine della Stella d’Italia, dopo la vice presidente Coralis Rodríguez.
Anche il sindaco di Valparaíso si è congratulato con il cittadino onorario Peragallo e ha ribadito l’alto valore della perenne eredità italiana presente a 360 gradi nella città. (aise)

FESTA DI SAN ROCCO: Los esperamos!

FESTA DI SAN ROCCO

Estimados amigos, los esperamos este sábado 17 de agosto en la 41a Festa di San Rocco, la celebración más antigua y representativa de nuestra colectividad italiana.
La Santa Misa y Procesión serán a las 16:45 hrs. en la Parrocchia Italiana, Av. Bustamante 180, Providencia.
La cena – bailable con degustación de productos típicos y espectáculo folclórico, será a las 20:00 hrs. en el Salón Michelangelo del Stadio Italiano.
Como siempre viviremos la religiosidad, la tradición, la gastronomía, el folclore italiano y muchas hermosas sorpresas más en un ambiente de italianidad, camaradería y amistad.
Adhesión cena adultos: $24.000.-
Adhesión cena niños hasta 10 años inclusive: $12.000.-
RESERVEN SUS ENTRADAS CON:
Orietta Natalino: +56 9 97508633
Rafael Baccelliere: +56 9 4226 9364
Rocco Iannuzzi: +56 9 9653 4899
Antonio Mussuto: +56 9 8139 2864
LOS ESPERAMOS!

Plenaria n. 38: SIAMO la proposta del Comites per connettere le istituzione italiane del Cile

SIAMO la proposta del Comites del Cile per connettere le istituzione italiane del Cile

SIAMO, tutti connessi; SIAMO todos conectados.

Alla plenaria numero 38 del Comites del Cile, è stato approvato e presentato il progetto SIAMO: Sistema Informazioni per Associazioni, Movimenti ed Organizzazioni italiane del Cile, organizzato dal Comites Cile col patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Santiago.
Alla base della proposta è lo scopo di riuscire ad offrire all’intera collettività un elenco costantemente aggiornato con dati basici di contatto tra i diversi e più svariati enti italiani che operano in Cile. L’invito è il più ampio possibile ad enti di ogni natura ed entità a comunicare la propria esistenza ed il modo di contatto più diretto e sicuro disponibile, mettendolo a disposizione di autorità, altri enti o pubblico in genere.
L’idea molto semplice è invitare i rappresentanti o delegati degli enti o semplici gruppi di persone a entrare sulla pagina www.comites.cl/siamo e compilare un semplice modulo elettronico in ambiente web coi soli dati di contatto ufficiali dell’ente. Stessa cosa sarà possibile in ogni momento quando l’ente vorrà comunicare una modifica o aggiornamento agli stessi dati. Di ogni modifica verrà in automatico rilasciata una ricevuta all’ente per conferma dei dati comunicati.
Non ci sono limiti alle modifiche ne ai tipi o natura degli enti che vorranno comunicare i propri estremi di contatto. Basta solo che siano rilasciati o sottoscritti da persona identificabile sullo stesso formulario elettronico.
Alla stessa seduta plenaria, il Comites del Cile ha avuto opportunità di dare il benvenuto al nuovo Console d’Italia in Cile il Consigliere Edoardo Berionni che dal uno luglio scorso sta svolgendo questa carica a pieno titolo. I consiglieri del Comites si sono congratulati con il nuovo Console per l’importanza del lavoro da svolgere e molto atteso da tutti i concittadini.
Importante punto dell’ordine del giorno è stato l’esame dei bilanci preventivi degli enti gestori corsi di lingua per l’anno 2020. In quest’opportunità in favore di la Corporación para el Desarrollo para Capitán Pastene e Società Dante Alighieri.

Italia en Temuco: en Fratellanza se festejó el día de Italia

El Presidente del Comites Chile Claudio Curelli da lectura a una carta del Subsecretario On. Ricardo Merlo especialmente enviada a la Fratellanza Italiana di Temuco en el año de su 113º aniversario.

Ayer viernes a las 20 hrs. en la sede de la Fratellanza Italiana di Temuco, que esta celebrando 130 años de vida, se celebró el día de la República Italiana que recuerda el 73º aniversario del Referendum con que Italia se convirtió al régimen republicano.

En la ocasión actuó como anfritión el Presidente de “la Frate” como la llaman cariñosamente sus miembros, Sr. Roberto Piana quién dió la bienvenida a numerosas autoridades locales presentes.

Una visita especial en la persona del Presidente del COMITES de Chile, Comité para los Italianos en el Extranjero, Claudio Curelli, quién en una emotiva intervención se hizo portavoz de una carta especialmente dirigida a los presente por el Subsecretario de Asuntos Exteriores italiano y Senador por la Circunscripción América Meridional, dr. Ricardo Merlo. Agradeció además por el trabajo organizativo y de coordinación al Director de Turno, St. Marco Antonio Niada,

En su carta, el Subsecretario Merlo, tuvo especiales palabras para el Tesorero de la Fratellanza Italiana di Temuco, Marcos Zirotti, por la labor puesta en la reactivación de la vida de la Colectividad Italiana de Temuco, que ha visto en los últimos meses un despertar en base a diversas actividades e iniciativas.

desde izq: Claudio Curelli, Presidente Comites Chile; Marco Antonio Niada, Director de Turno Fratellanza Italiana di Temuco; Mabel Flores Cantergiani, Presidente Ass. Emilia Romagna di Cap. Pastene; y Marcos Zirotti, Tesorero
Fratellanza Italiana di Temuco.