Archivo de Categoría: ATTI UFFICIALI

Actuación oficial del Comites.
Emisión de documentos obligatorios o con carácter oficial de parte del Comites.
Registro de actos oficiales del Comites, ya sea previstos en las leyes o reglamento interno.

Vice Ministro Merlo saluda a la Confederación de Bombas Italianas de Chile

El Subsecretario de Asuntos Exteriores del Gobierno Italiano, Senador Ricardo Merlo, mediante una misiva enviada al Presidente del Comites de Chile, Claudio Curelli, ha enviado un saludo y reconocimiento a la labor que los bomberos italianos de Chile realizan a diario en favor de la sociedad chilena.

Con estas palabras del Vice Ministro Merlo, la emoción llegó también a los Vigili del Fuoco llegados desde Italia:

“Me gustaría agradecer al Cuerpo de Bomberos por su generosidad hacia sus colegas Chilenos.

Sé que donaste herramientas, equipos y otros suministros importantes para que los bomberos chilenos pudieran
operar en su mejor momento.

Esta es la generosidad típica de Italia, que nunca permanece indiferente cuando se trata de dar una mano concreta a quién lo necesita.”

En ocasión de la visita que altos representantes del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, están realizando a las Compañias pertenecientes a la Confederación de Bombas Italianas de Chile, el Presidente del Comites se dirigió a la ciudad de Talcahuano (Región del Biobio) donde fue invitado por el Director de la Quarta Compagnia “Umberto I” de la ciudad y Presidente de la confederación, Sr. Claudio Alarcón.

La ceremonia contó con la presencia de la Cónsul Hononraria de Italia en Concepción Sra. Luisa Gasparini; Luca Michelino Segretario Capo del Corpo Nazionale; Sergio Inzerillo Comandante Scuola Centrale Antincendi; Claudio Masina Capo Riparto y Mauricio Repetto en representación de los Bomberos de Chile. En ésta se firmaron acuerdos de colaboración que ya an dado frutos de colaboración en importantes cantidades de pertrechos bomberiles.

Carta del Honorable Ricardo Merlo, Vice Ministro  Asuntos Exteriores del Gobierno Italiano

Sen. Ricardo Merlo
Alla C.A.

Claudio Curelli
Presidente Comites Cile
Claudio Alarcón
Presidente Confederación de
Compañía de Bomberos Italianos de Chile
Luca Michelino
Segretario Capo del Corpo Nazionale
Sergio Inzerillo
Comandante Scuola Centrale Antincendi
Claudio Masina
Capo Riparto

Roma, 31 ottobre 2018

Carissimi Connazionali,
Con grande piacere ho raccolto l’invito del presidente del Comites, Claudio Curelli, per un saluto in occasione di
questa importante cerimonia, tesa a rafforzare ulteriormente l’accordo tra il Corpo dei Vigili del Fuoco italiani e la
controparte Cilena.
Ringrazio il presidente della Confederación de Compañía de Bomberos Italianos de Chile, Claudio Alarcón, per
l’organizzazione di questo evento all’interno di questa prestigiosa sede.
Attraverso il presidente del Comites giungano a voi i saluti del governo italiano e quelli, in particolare, del nostro
Ministero degli Esteri, che lavora per fare in modo di migliorare la qualità di vita dei nostri connazionali residenti
oltre confine e per rendere più forte quello che viene definito il Sistema Italia all’estero, di cui certamente fan no
parte anche i Comites, organismi istituzionali di primaria importanza, perché rappresentano l’anello di congiunzione
tra le nostre comunità e le istituzioni diplomatico-consolari.
Desidero ringraziare il Corpo dei Vigili del Fuoco per la generosità messa in campo nei confronti dei propri colleghi
cileni. So che avete donato attrezzi, strumentazioni e altre importanti forniture affinché i bomberos cileni potessero
operare al meglio. E’ questa la generosità tipica dell’Italia, che non resta mai indifferente quando c’è da dare una
mano concreta a chi ha bisogno.
Sarò presto in Cile, paese che ho già visitato parecchie volte come parlamentare eletto all’estero, per incontrare,
questa volta da esponente del governo italiano, la nostra comunità, per ascoltare da vicino quali siano le principali
problematiche e per portare soluzioni.
A voi tutti gli auguri di buon lavoro.

Viva gli italiani all’estero, viva l’Italia nel mondo!

Sen. Ricardo Merlo
Sottosegretario di Stato
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Foto superior: de izq. a der.: Luca Michelino, Claudio Curelli, Sergio Inzerillo, Console Luisa Gasparini y Claudio Massina.

Plenaria Nº34 del Comites Chile: saludo a la P.ssa. Anna Mondavio despues de 4 años en IIC

El recién pasado miércoles 12 a las 18 horas en la sede del Instituto Italiano de Cultura IIC el COMITES de Chile sostuvo su trigésima cuarta sesión plenaria para tratar en tabla la aprobación del presupuesto 2019 y la solicitud de fondos especiales destinados a financiar los encuentros preparatorios para la Conferencia Mundial de Jóvenes que se está organizando y definiendo en Palermo abril 2019.

En esta oportunidad participó por primera vez como Cónsul de Italia en Chile, Jefe de la Cancillería Consular, el Dott. Simone Balzani a quien todos los asistentes desearon el mejor de los éxitos en su importante responsabilidad.

En la misma oportunidad a las 19 horas una sede del IIC lleno de amigos y público se dio cita para despedir a la Profesora Anna Mondavio que casi en su quinto año de gestíón deja la Santiago para continuar su brillante carrera en Atenas.

En la oportunidad junto con tantos y emocionantes testimonios, nuestro Presidente Claudio Curelli, hizo uso de la palabra para agradecer y destacar la labor de la Prof. Mondavio que se vio permanentemente reflejada por un IIC lleno de público entusiasta y participativo.

COMITES: il Nuovo Esecutivo

Il COMITES del Cile ha una nuovo Esecutivo.  E’ stato nominato ieri durante una riunione plenaria tenutasi nella sede dell’Istituzione presso il Club Stadio Italiano.

Alla fine questa 33esima riunione planaria è riuscita a dare alla luce al nuovo “Comité” che sin dai primi momenti ha dichiarato di voler perseguire con la stessa forza di prima i numerosi progetti que sono stati messi in campo e che la prestigiosa Istituzione rappresentante degli italiani residenti in Cile sta sviluppando.
Durante questa plenaria è stato dato parere positivo (ricordiamo che il Comites può solo dare parere favorevole o contrario) alle seguenti associazioni di assistenza sociale: Hogar Italiano, Beneficenza Valparaiso e Coia.
Inoltre hanno partecipato a questa riunione il dr. Marco Silvi, Consigliere dell’Ambasciata italiana in Santiago e attualmente Ambasciatore e Nello Gargiulo come rappresentante CGIE.

Il nuovo Comitato Esecutivo è costituito da:

Claudio Curelli Presidente;

Coralis Rodríguez Vicepresidente;

Primo Siena 2° Vicepresidente (assente);

Millaray Gonzalez  Segretaria Generale;

Patricio Rolle Tesoriere.

COMITES: Nuovo Esecutivo

Il COMITES del Cile ha una nuovo Esecutivo.  E’ stato nominato ieri durante una riunione plenaria tenutasi nella sede dell’Istituzione presso il Club Stadio Italiano.

Alla fine questa 33esima riunione planaria è riuscita a dare alla luce al nuovo “Comité” che sin dai primi momenti ha dichiarato di voler perseguire con la stessa forza di prima i numerosi progetti que sono stati messi in campo e che la prestigiosa Istituzione rappresentante degli italiani residenti in Cile sta sviluppando.
Durante questa plenaria è stato dato parere positivo (ricordiamo che il Comites può solo dare parere favorevole o contrario) alle seguenti associazioni di assistenza sociale: Hogar Italiano, Beneficenza Valparaiso e Coia.
Inoltre hanno partecipato a questa riunione il dr. Marco Silvi, Consigliere dell’Ambasciata italiana in Santiago e attualmente Ambasciatore e Nello Gargiulo come rappresentante CGIE.

Il nuovo Comitato Esecutivo è costituito da:

Claudio Curelli Presidente;

Coralis Rodríguez Vicepresidente;

Primo Siena 2° Vicepresidente (assente);

Millaray Gonzalez  Segretaria Generale;

Patricio Rolle Tesoriere.

Straordinaria del Comites: programmato il secondo semestre 2018

Santiago – Nella seduta numero 32 del 24 luglio c.a. alla presenza dei Consiglieri: Anna Maria Barbera, Marcerllo Bozzo, Rodriguez Coralis, Gonzales Millaray, Renato Peyrano, Pablo Peragallo, Patricio Rolle e Claudio Curelli, Presidente,  é stato favorevolmente accolto l’invito emesso dal Ministero Affari Esteri (MAECI) rivolto ai Comites del mondo per realizzare la corrispondente richiesta finalizzata ad ottenere i fondi specifici che verrano finalizzati per sostenere lo sviluppo del progetto giá pienamente avviato “Radio Perché”.

Nella programmazzione di questo secondo semestre si è dato maggior risalto alla cerimonia che si terrá il prossimo 12 ottobre ore 11 a.m. presso il Mirador Camogli di Valparaíso. In questa occasione per iniziativa del nostro Consigliere, Pablo Peragallo, verrá posta una targa che rappresenta il Comites in quanto presenza italiana in questo meraviglioso angolo porteño.

Plenaria del Comites Cile: Sí ai finanziamenti per associazioni. Invitato d’eccezzione Marco Cifelli, di Amici Pompa Italia

Santiago – Si è svolta lo scorso 28 giugno la trentunesima seduta ordinaria del Comites del Cile durante la quale si sono dibattuti e affrontati numerosi temi finalizzati al miglioramento della vita degli italiani residenti in Cile.

La seduta si é tenuta alla presenza del  Consigliere d’Ambasciata dott. Marco Silvi il quale si è fatto portavoce del saluto del Sig. Ambasciatore Marco Ricci che ha finito la sua missione in Cile dopo quasi cinque anni.L’urgenza di essere presente a Roma al piú presto, dettata da importanti impegni,  ha anticipato la sua partenza impedendo la sua presenza alla plenaria.

Il Presidente del Comites, ing. Claudio Curelli, ha evidenziato che il lavoro e la collaborazione esistita in questi anni fra Comites e Ambasciata ha sempre trovato nella persona dell’Ambasciatore grande disponibilitá e che la fine della sua missione in Cile non puó che rappresentare un prima e un dopo all’interno del dinamismo della comunitá italiana.

Inoltre il Consigliere Sivi ha annunciato  il nuovo Capo Ufficio Consolare sarà il dott. Simone Balzani. Questo nell’arco della riorganizzazione che l’Ambasciata sta pianificato in questi ultimi giorni.

Il Direttivo ha poi discusso sui cosiddetti  “pereri obbligatori”, cioè ha dibattuto su domande di finanziamento che societá ed enti hanno presentato a questa Istituzione per perpetuare la loro attivitá. E’ opportuno ricordare che, secondo la legge vigente,in questi casi il Comites deve emettere un parere che puó essere positivo o negativo ma che comunque non è vincolante per ottenere il finanziamento postulato.

Alla fine il Direttivo del Comites ha approvato quattro richieste in beneficio di altrettanti enti gestori riguardanti corsi di lingua italiana per bambini favoriti con fondi di provenienza ministeriale Si tratta rispettivamente della «SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI» COMITATO DI SANTIAGO DEL CILE, CORPORACIÓN EDUCACIONAL SCUOLA ITALIANA DI COPIAPÓ «GIUSEPPE VERDI»,FUNDACIÓN SCUOLA ITALIANA «ALCIDE DE GASPERI» DI LA SERENA,FUNDACIÓN PARA EL DESARROLLO COMUNITARIO CAPITÁN P ASTENE.

Dinanzi ai membri del direttivo, quasi tutti presenti, è stato invitato a esporre la propria attivitá il Sig. Marco Cifelli in qualitá di amministratore e Segretario della Corporazione Amici Pompa Italia. Questa Corporazione è un esempio importante di come i nostri amati Pompieri hanno voluto incentivare l’amore per la cultura e l’arte organizzando entrambe in una serie di attivitá e poliedriche iniziative volte a evidenziare il valore della memoria storica di questa illustre e amata istituzione.

In una intervista recentemente concessa ai microfoni di Radio Perché, la radio del Comites , xke.cl, Cifelli ha spiegato l’idea di fondo della Corporazione e sottolineato il successo che ha avuto il progetto attualmente in sviluppo denominato “Rondizzoni” che consta nella costruzione di un mosaico evocativo (podcast: https://xke.cl/2018/06/27/amici-pompa-italia-conversamos-con-marco-cifelli/). Queste iniziative, ha spiegato fra l’altro Cifelli, sono finalizzate a sostenere il lavoro dei pompieri nelle loro attivitá quotidiane di insostituibile valore.

Infine la plenaria si è anche occupata di analizzare la situazione dei servizi consolari locali ed il ruolo che essi giocano all’interno del sistema “Preonta On Line”.

Su AISE.IT: “PLAZA ITALIA 2018” IL COMITES E LA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN CILE

Su AISE.IT: “PLAZA ITALIA 2018” IL COMITES E LA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN CILE

per leggere la notizia direttamente sul sito dell’Agenzia AISE fai clic sul logo:

Per leggere sul sito del Comites fai clic qui.

SANTIAGO\ aise\ – Come di consueto, anche quest’anno si è tenuta la tradizionale cerimonia, con deposizione di corone di fiori, che ogni 2 giugno celebra la Festa della Repubblica Italiana ai piedi del monumento che dà il nome alla più importante piazza di Santiago del Cile: Plaza Italia.
Molte le personalità e le istituzioni coinvolte, tra cui la Banda Strumentale della Escuela Militar dell’Esercito del Cile, diretta dal maestro Daniel Huentrutripai, che ha interpretato gli inni cileno ed italiano, nonché il Va Pensiero e la Leggenda del Piave.
L’Ambasciatore d’Italia in Cile, Marco Ricci, ha sottolineato come l’amicizia tra l’Italia e il Cile trovi riscontro anche ai piedi del monumento con cui gli italiani residenti nel Paese, nel 1910, hanno voluto rendere omaggio al centenario dell’indipendenza del Paese che gli aveva accolti.
In questa occasione c’è stato anche il saluto di Nello Gargiulo, membro eletto in Cile al Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero (CGIE), che ha ricordato come questa cerimonia sia ormai diventata una tradizione che proprio i Comites e i CGIE si impegnano a mantenere viva.


Il Presidente del Comites del Cile, Claudio Curelli, ha voluto ringraziare autorità, istituzioni e le persone presenti che hanno reso ancora più significativo questo omaggio da lontano alla Repubblica Italiana nel suo 72º anniversario.
“Questa cerimonia – ha detto Curelli – è l’unica organizzata al di fuori delle mura delle istituzioni, per strada, e incarna l’integrazione e l’amicizia tra i popoli cileno e italiano”.
Tra gli omaggi floreali, oltre a quello del Comites, era presente quello dell’Undicesima Compagnia di Vigili del Fuoco di Santiago “Pompa Italia” e quello della società “L’umanitaria”. Presenti anche i gonfaloni di Associazioni Regionali della Sicilia, Veneto e Piemonte, assieme ai rappresentanti di istituzioni come la Scuola Italiana Vittorio Montiglio e l’Associazione Ligure del Cile. (aise)

Plaza Italia: COMITES ringrazia i presenti alla Festa della Repubblica

Plaza Italia 2018: la Festa della Repubblica del COMITES in mezzo al Cile

Nella foto sopra (da sinistra): Presidente del Comites Cile Sig. Claudio Curelli; S. E. Ambasciatore d’Italia in Cile dott. Marco Ricci; Direttore Banda Strumentale Escuela Militar S.O.M. Daniel Huentrutripai; Direttore 11ª Compagnia VV. FF. Pompa Italia Sig. Cristian Pincetti; Primo Consigliere Ambasciata d’Italia dott. Marco Silvi; Consigliere CGIE Sig. Nello Gargiulo.

72º Anniversario della Repubblica

La tradizionale cerimonia ed omaggio floreale che in occasione della Festa della Repubblica si tiene tutti gli anni ai piedi del monumento che dato il nome alla più importante ed iconica piazza del Cile: PLAZA ITALIA, quest’anno ha visto coinvolte tante persone ed istituzioni, tra cui molto gradita la presenza della Banda Strumentale della Escuela  Militar dell’Esercito del Cile, che ha interpretato magistralmente gli inni cileno ed italiano, nonché il Va Pensiero e la Leggenda del Piave diretta dal maestro Daniel Huentrutripai.

L’Ambasciatore d’Italia in Cile Marco Ricci ha sottolineato come l’amicizia ed integrazione tra l’Italia ed il Cile trovi riscontro anche ai piedi del monumento con cui gli italiani residenti in Cile, in 1910 hanno voluto rendere omaggio al centenario dell’indipendenza del Paese che gli aveva accolto.

Il saluto del membro eletto in Cile al Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero (CGIE) Sig. Nello Gargiulo, ha ricordato come questa cerimonia, nonostante in genere si svolga nelle fredde mattine d’inverno, sia diventata una tradizione che i Comites e CGIE in ogni tempo hanno curato e mantenuto nel tempo.

Il Presidente del COMITES del Cile, Sig. Claudio Curelli, ha voluto ringraziare autorità, istituzioni e persone presenti particolarmente numerosi quest’anno che hanno reso ancora più significativa questo omaggio da lontano alla Repubblica Italiana nel suo 72º anniversario.

Per Curelli -“…questa cerimonia è l’unica fatta al di fuori delle mura delle istituzioni, fatta per strada, incarnando così l’integrazione e l’amicizia tra i popoli cileno ed italiano…”-

Tra gli omaggi floreali, oltre a quello del COMITES, era presente quello della Undicesima Compagnia di Vigili del Fuoco di Santiago POMPA ITALIA e quello della decana delle istituzioni italiane in Cile: la società L’UMANITARIA. Gonfaloni di Associazioni Regionali della Sicilia, Veneto e Piemonte erano visibili, assieme ai rappresentanti di altrettanti istituzioni: Scuola Italiana Vittorio Montiglio; Associazione Ligure del Cile.

104º Anniversario Pompa Italia: Il saluto del Comites

Come ogni 3 giugno, la Collettività Italiana del Cile celebra un anniversario in più di una delle istituzioni italiane più che centenarie: La POMPA ITALIA

Questo COMITES si è fatto presente con il messaggio portato dal Presidente Claudio Curelli che ha salutato il Direttore Cristian Pincetti, che per la prima volta presiede la cerimonia. Il Presidente Curelli ha voluto porgere i saluti dell’intera Collettività sottolineando il perenne motivo d’orgoglio per tutti gli italiani del Cile rappresentano i volontari Vigili del Fuoco ed in particolare la gloriosa Storia dell’Undicesima.

Nella foto sopra (da sinistra): Presidente del Comites Cile Sig. Claudio Curelli; Corporazione Amici Pompa Italia Sig. Marco Cifelli; Regista Sig. Silvio Caiozzi; Presidente Camera Italiana di Commercio del Cile Sig. Luciano Marrocchino.

Messa per Anniversario della Repubblica

Messa per Anniversario della Repubblica

Come di consuetudine la domenica più vicina al 2 giugno, presso la Parrocchia Nostra Signora di Pompei è stata celebrata la Santa Messa in lingua italiana anche in commemorazione di un anniversario in più della Repubblica Italiana.

All’occasione di una toccante eucaristia, sono stati presenti rappresentando le proprie istituzioni, il Presidente del COMITES Cile, Sig. Claudio Curelli e per la Pompa Italia il Volontario Onorario Prof. Mario Mancuso.

Benvenuto a Pablo Peragallo, nuovo membro Comites

Nella scorsa seduta plenaria Nº 29 del 19 aprile 2018, il Comites del Cile ha dato il benvenuto al suo nuovo membro Pablo Jesus Peragallo.

Digital Camera

Nella seduta il Presidente Claudio Curelli, nel dare il benvenuto al nuovo membro residente a Valparaìso, ha sottolineato che si tratta del secondo membro attivo proveniente dalla Comunità della Quinta Regione, e niente di meno che un “Hijo Ilustre de Valparaìso”.

Auguri caro Pablo!

Elecciones Italianas: Sábado y Domingo Consulado abierto para Votar

Sábado y Domingo Consulado abierto Extraordinariamente  para permitir el retiro de duplicados y asi poder Votar.

AVISO IMPORTANTE: para facilitar la votación en Chile, las oficinas Consulares (Román Díaz 1270, Providencia) de la Embajada de Italia en Santiago, abrirá excepcionalmente este sábado y domingo para la emisión de certificados electorales duplicados (votos), que una vez sufragados se podrán depositar directamente en el buzón de calle Clemente Fabres 1050, Providencia).

  • con horario: 9.30-12.30 y 14-17.

Debe presentarse en persona con un documento.

Si aún no ha recibido el sobre con el material electoral en su domicilio, puede solicitar un duplicado en

¡Indique siempre la fecha de nacimiento para que sea más fácil!

Elecciones Italianas en Chile: Fechas importantes

ELECCIONES POLÍTICAS DEL 4 MARZO 2018
VOTO DE LOS ITALIANOS EN CHILE

Presentamos a continuación las fechas más importantes para tener en cuenta para participar votando como italianos en Chile, en la próximas elecciones políticas del 4 de marzo 2018.

El derecho-deber reconocido a los italianos en el mundo se puede ejercer participando con el voto comodamente por correspondencia desde tu domicilio en Chile eligiendo a los candidatos que se presentan justamente por la repartición Sud america de la Circunscripción Extranjero, en las elecciones del Senato y Camera dei Deputati.

Informazioni ufficiali qui.

 

Elecciones Políticas 2018: Aviso de la Embajada de Italia en Santiago

ELECCIONES 4 DE MARZO DE 2018 – AVISO

SE INFORMA AL PUBLICO DE LA CANCILLERIA CONSULAR DE SANTIAGO QUE, DEBIDO A LAS OBLIGACIONES RELACIONADAS CON EL DESARROLLO DE LAS ELECIONES EN ITALIA EL 4 MARZO P.V., LOS SERVICIOS DEL SECTOR OFICINA NOTARIL, ESTADO CIVIL Y EQUIVALENCIA DE TITULOS DE ESTUDIOS PODRÍAN SUFRIR RETRASOS, EXCEPTO LOS CASOS DE COMPROBADA URGENCIA.

TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO: OPZIONE DI VOTO SINO AL 31 GENNAIO

ROMA\ aise\ – Nuovi aggiornamenti dalla Farnesina sul fronte voto all’estero, che questa volta ha diramato una nota riguardante gli italiani temporaneamente all’estero.
Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del Parlamento, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero.
Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno – entro il 31 gennaio 2018 – far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. È possibile la revoca della stessa opzione entro lo stesso termine. L’opzione sarà valida solo per il voto cui si riferisce ovvero, in questo caso, per le votazioni del 4 marzo 2018.
L’opzione, il cui fac-simile è reperibile sul sito del Ministero degkli Affari Esteri, può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.
La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza, vale a dire che ci si trova – per motivi di lavoro, studio o cure mediche – in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni.
La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000). (aise) 

 

Fuente: TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO: OPZIONE DI VOTO SINO AL 31 GENNAIO