Archivo de Categoría: ATTI UFFICIALI

Actuación oficial del Comites.
Emisión de documentos obligatorios o con carácter oficial de parte del Comites.
Registro de actos oficiales del Comites, ya sea previstos en las leyes o reglamento interno.

Plenaria del Comites Cile: Sí ai finanziamenti per associazioni. Invitato d’eccezzione Marco Cifelli, di Amici Pompa Italia

Santiago – Si è svolta lo scorso 28 giugno la trentunesima seduta ordinaria del Comites del Cile durante la quale si sono dibattuti e affrontati numerosi temi finalizzati al miglioramento della vita degli italiani residenti in Cile.

La seduta si é tenuta alla presenza del  Consigliere d’Ambasciata dott. Marco Silvi il quale si è fatto portavoce del saluto del Sig. Ambasciatore Marco Ricci che ha finito la sua missione in Cile dopo quasi cinque anni.L’urgenza di essere presente a Roma al piú presto, dettata da importanti impegni,  ha anticipato la sua partenza impedendo la sua presenza alla plenaria.

Il Presidente del Comites, ing. Claudio Curelli, ha evidenziato che il lavoro e la collaborazione esistita in questi anni fra Comites e Ambasciata ha sempre trovato nella persona dell’Ambasciatore grande disponibilitá e che la fine della sua missione in Cile non puó che rappresentare un prima e un dopo all’interno del dinamismo della comunitá italiana.

Inoltre il Consigliere Sivi ha annunciato  il nuovo Capo Ufficio Consolare sarà il dott. Simone Balzani. Questo nell’arco della riorganizzazione che l’Ambasciata sta pianificato in questi ultimi giorni.

Il Direttivo ha poi discusso sui cosiddetti  “pereri obbligatori”, cioè ha dibattuto su domande di finanziamento che societá ed enti hanno presentato a questa Istituzione per perpetuare la loro attivitá. E’ opportuno ricordare che, secondo la legge vigente,in questi casi il Comites deve emettere un parere che puó essere positivo o negativo ma che comunque non è vincolante per ottenere il finanziamento postulato.

Alla fine il Direttivo del Comites ha approvato quattro richieste in beneficio di altrettanti enti gestori riguardanti corsi di lingua italiana per bambini favoriti con fondi di provenienza ministeriale Si tratta rispettivamente della «SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI» COMITATO DI SANTIAGO DEL CILE, CORPORACIÓN EDUCACIONAL SCUOLA ITALIANA DI COPIAPÓ «GIUSEPPE VERDI»,FUNDACIÓN SCUOLA ITALIANA «ALCIDE DE GASPERI» DI LA SERENA,FUNDACIÓN PARA EL DESARROLLO COMUNITARIO CAPITÁN P ASTENE.

Dinanzi ai membri del direttivo, quasi tutti presenti, è stato invitato a esporre la propria attivitá il Sig. Marco Cifelli in qualitá di amministratore e Segretario della Corporazione Amici Pompa Italia. Questa Corporazione è un esempio importante di come i nostri amati Pompieri hanno voluto incentivare l’amore per la cultura e l’arte organizzando entrambe in una serie di attivitá e poliedriche iniziative volte a evidenziare il valore della memoria storica di questa illustre e amata istituzione.

In una intervista recentemente concessa ai microfoni di Radio Perché, la radio del Comites , xke.cl, Cifelli ha spiegato l’idea di fondo della Corporazione e sottolineato il successo che ha avuto il progetto attualmente in sviluppo denominato “Rondizzoni” che consta nella costruzione di un mosaico evocativo (podcast: https://xke.cl/2018/06/27/amici-pompa-italia-conversamos-con-marco-cifelli/). Queste iniziative, ha spiegato fra l’altro Cifelli, sono finalizzate a sostenere il lavoro dei pompieri nelle loro attivitá quotidiane di insostituibile valore.

Infine la plenaria si è anche occupata di analizzare la situazione dei servizi consolari locali ed il ruolo che essi giocano all’interno del sistema “Preonta On Line”.

Su AISE.IT: “PLAZA ITALIA 2018” IL COMITES E LA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN CILE

Su AISE.IT: “PLAZA ITALIA 2018” IL COMITES E LA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN CILE

per leggere la notizia direttamente sul sito dell’Agenzia AISE fai clic sul logo:

Per leggere sul sito del Comites fai clic qui.

SANTIAGO\ aise\ – Come di consueto, anche quest’anno si è tenuta la tradizionale cerimonia, con deposizione di corone di fiori, che ogni 2 giugno celebra la Festa della Repubblica Italiana ai piedi del monumento che dà il nome alla più importante piazza di Santiago del Cile: Plaza Italia.
Molte le personalità e le istituzioni coinvolte, tra cui la Banda Strumentale della Escuela Militar dell’Esercito del Cile, diretta dal maestro Daniel Huentrutripai, che ha interpretato gli inni cileno ed italiano, nonché il Va Pensiero e la Leggenda del Piave.
L’Ambasciatore d’Italia in Cile, Marco Ricci, ha sottolineato come l’amicizia tra l’Italia e il Cile trovi riscontro anche ai piedi del monumento con cui gli italiani residenti nel Paese, nel 1910, hanno voluto rendere omaggio al centenario dell’indipendenza del Paese che gli aveva accolti.
In questa occasione c’è stato anche il saluto di Nello Gargiulo, membro eletto in Cile al Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero (CGIE), che ha ricordato come questa cerimonia sia ormai diventata una tradizione che proprio i Comites e i CGIE si impegnano a mantenere viva.


Il Presidente del Comites del Cile, Claudio Curelli, ha voluto ringraziare autorità, istituzioni e le persone presenti che hanno reso ancora più significativo questo omaggio da lontano alla Repubblica Italiana nel suo 72º anniversario.
“Questa cerimonia – ha detto Curelli – è l’unica organizzata al di fuori delle mura delle istituzioni, per strada, e incarna l’integrazione e l’amicizia tra i popoli cileno e italiano”.
Tra gli omaggi floreali, oltre a quello del Comites, era presente quello dell’Undicesima Compagnia di Vigili del Fuoco di Santiago “Pompa Italia” e quello della società “L’umanitaria”. Presenti anche i gonfaloni di Associazioni Regionali della Sicilia, Veneto e Piemonte, assieme ai rappresentanti di istituzioni come la Scuola Italiana Vittorio Montiglio e l’Associazione Ligure del Cile. (aise)

Plaza Italia: COMITES ringrazia i presenti alla Festa della Repubblica

Plaza Italia 2018: la Festa della Repubblica del COMITES in mezzo al Cile

Nella foto sopra (da sinistra): Presidente del Comites Cile Sig. Claudio Curelli; S. E. Ambasciatore d’Italia in Cile dott. Marco Ricci; Direttore Banda Strumentale Escuela Militar S.O.M. Daniel Huentrutripai; Direttore 11ª Compagnia VV. FF. Pompa Italia Sig. Cristian Pincetti; Primo Consigliere Ambasciata d’Italia dott. Marco Silvi; Consigliere CGIE Sig. Nello Gargiulo.

72º Anniversario della Repubblica

La tradizionale cerimonia ed omaggio floreale che in occasione della Festa della Repubblica si tiene tutti gli anni ai piedi del monumento che dato il nome alla più importante ed iconica piazza del Cile: PLAZA ITALIA, quest’anno ha visto coinvolte tante persone ed istituzioni, tra cui molto gradita la presenza della Banda Strumentale della Escuela  Militar dell’Esercito del Cile, che ha interpretato magistralmente gli inni cileno ed italiano, nonché il Va Pensiero e la Leggenda del Piave diretta dal maestro Daniel Huentrutripai.

L’Ambasciatore d’Italia in Cile Marco Ricci ha sottolineato come l’amicizia ed integrazione tra l’Italia ed il Cile trovi riscontro anche ai piedi del monumento con cui gli italiani residenti in Cile, in 1910 hanno voluto rendere omaggio al centenario dell’indipendenza del Paese che gli aveva accolto.

Il saluto del membro eletto in Cile al Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero (CGIE) Sig. Nello Gargiulo, ha ricordato come questa cerimonia, nonostante in genere si svolga nelle fredde mattine d’inverno, sia diventata una tradizione che i Comites e CGIE in ogni tempo hanno curato e mantenuto nel tempo.

Il Presidente del COMITES del Cile, Sig. Claudio Curelli, ha voluto ringraziare autorità, istituzioni e persone presenti particolarmente numerosi quest’anno che hanno reso ancora più significativa questo omaggio da lontano alla Repubblica Italiana nel suo 72º anniversario.

Per Curelli -“…questa cerimonia è l’unica fatta al di fuori delle mura delle istituzioni, fatta per strada, incarnando così l’integrazione e l’amicizia tra i popoli cileno ed italiano…”-

Tra gli omaggi floreali, oltre a quello del COMITES, era presente quello della Undicesima Compagnia di Vigili del Fuoco di Santiago POMPA ITALIA e quello della decana delle istituzioni italiane in Cile: la società L’UMANITARIA. Gonfaloni di Associazioni Regionali della Sicilia, Veneto e Piemonte erano visibili, assieme ai rappresentanti di altrettanti istituzioni: Scuola Italiana Vittorio Montiglio; Associazione Ligure del Cile.

104º Anniversario Pompa Italia: Il saluto del Comites

Come ogni 3 giugno, la Collettività Italiana del Cile celebra un anniversario in più di una delle istituzioni italiane più che centenarie: La POMPA ITALIA

Questo COMITES si è fatto presente con il messaggio portato dal Presidente Claudio Curelli che ha salutato il Direttore Cristian Pincetti, che per la prima volta presiede la cerimonia. Il Presidente Curelli ha voluto porgere i saluti dell’intera Collettività sottolineando il perenne motivo d’orgoglio per tutti gli italiani del Cile rappresentano i volontari Vigili del Fuoco ed in particolare la gloriosa Storia dell’Undicesima.

Nella foto sopra (da sinistra): Presidente del Comites Cile Sig. Claudio Curelli; Corporazione Amici Pompa Italia Sig. Marco Cifelli; Regista Sig. Silvio Caiozzi; Presidente Camera Italiana di Commercio del Cile Sig. Luciano Marrocchino.

Messa per Anniversario della Repubblica

Messa per Anniversario della Repubblica

Come di consuetudine la domenica più vicina al 2 giugno, presso la Parrocchia Nostra Signora di Pompei è stata celebrata la Santa Messa in lingua italiana anche in commemorazione di un anniversario in più della Repubblica Italiana.

All’occasione di una toccante eucaristia, sono stati presenti rappresentando le proprie istituzioni, il Presidente del COMITES Cile, Sig. Claudio Curelli e per la Pompa Italia il Volontario Onorario Prof. Mario Mancuso.

Benvenuto a Pablo Peragallo, nuovo membro Comites

Nella scorsa seduta plenaria Nº 29 del 19 aprile 2018, il Comites del Cile ha dato il benvenuto al suo nuovo membro Pablo Jesus Peragallo.

Digital Camera

Nella seduta il Presidente Claudio Curelli, nel dare il benvenuto al nuovo membro residente a Valparaìso, ha sottolineato che si tratta del secondo membro attivo proveniente dalla Comunità della Quinta Regione, e niente di meno che un “Hijo Ilustre de Valparaìso”.

Auguri caro Pablo!

Elecciones Italianas: Sábado y Domingo Consulado abierto para Votar

Sábado y Domingo Consulado abierto Extraordinariamente  para permitir el retiro de duplicados y asi poder Votar.

AVISO IMPORTANTE: para facilitar la votación en Chile, las oficinas Consulares (Román Díaz 1270, Providencia) de la Embajada de Italia en Santiago, abrirá excepcionalmente este sábado y domingo para la emisión de certificados electorales duplicados (votos), que una vez sufragados se podrán depositar directamente en el buzón de calle Clemente Fabres 1050, Providencia).

  • con horario: 9.30-12.30 y 14-17.

Debe presentarse en persona con un documento.

Si aún no ha recibido el sobre con el material electoral en su domicilio, puede solicitar un duplicado en

¡Indique siempre la fecha de nacimiento para que sea más fácil!

Elecciones Italianas en Chile: Fechas importantes

ELECCIONES POLÍTICAS DEL 4 MARZO 2018
VOTO DE LOS ITALIANOS EN CHILE

Presentamos a continuación las fechas más importantes para tener en cuenta para participar votando como italianos en Chile, en la próximas elecciones políticas del 4 de marzo 2018.

El derecho-deber reconocido a los italianos en el mundo se puede ejercer participando con el voto comodamente por correspondencia desde tu domicilio en Chile eligiendo a los candidatos que se presentan justamente por la repartición Sud america de la Circunscripción Extranjero, en las elecciones del Senato y Camera dei Deputati.

Informazioni ufficiali qui.

 

Elecciones Políticas 2018: Aviso de la Embajada de Italia en Santiago

ELECCIONES 4 DE MARZO DE 2018 – AVISO

SE INFORMA AL PUBLICO DE LA CANCILLERIA CONSULAR DE SANTIAGO QUE, DEBIDO A LAS OBLIGACIONES RELACIONADAS CON EL DESARROLLO DE LAS ELECIONES EN ITALIA EL 4 MARZO P.V., LOS SERVICIOS DEL SECTOR OFICINA NOTARIL, ESTADO CIVIL Y EQUIVALENCIA DE TITULOS DE ESTUDIOS PODRÍAN SUFRIR RETRASOS, EXCEPTO LOS CASOS DE COMPROBADA URGENCIA.

TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO: OPZIONE DI VOTO SINO AL 31 GENNAIO

ROMA\ aise\ – Nuovi aggiornamenti dalla Farnesina sul fronte voto all’estero, che questa volta ha diramato una nota riguardante gli italiani temporaneamente all’estero.
Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del Parlamento, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero.
Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno – entro il 31 gennaio 2018 – far pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. È possibile la revoca della stessa opzione entro lo stesso termine. L’opzione sarà valida solo per il voto cui si riferisce ovvero, in questo caso, per le votazioni del 4 marzo 2018.
L’opzione, il cui fac-simile è reperibile sul sito del Ministero degkli Affari Esteri, può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.
La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza, vale a dire che ci si trova – per motivi di lavoro, studio o cure mediche – in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni.
La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000). (aise) 

 

Fuente: TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO: OPZIONE DI VOTO SINO AL 31 GENNAIO

VOTO PER CORRISPONDENZA DEI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

VOTO PER CORRISPONDENZA DEI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

Nel corso del 2018 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento italiano, che vedranno coinvolti anche i cittadini italiani residenti all’estero, chiamati ad eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, votando per i candidati che si presentano nella Circoscrizione estero.

Si ricorda che il VOTO è un DIRITTO tutelato dalla Costituzione Italiana e che, in base alla Legge 27 dicembre 2001, n.459, i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali della circoscrizione estero, possono VOTARE PER POSTA. A tal fine, si raccomanda quindi di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio consolato.

E’ POSSIBILE IN ALTERNATIVA SCEGLIERE DI VOTARE IN ITALIA PRESSO IL PROPRIO COMUNE, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato entro i termini di legge.Gli elettori che scelgono di votare in Italia in occasione delle prossime elezioni politiche, ricevono dai rispettivi Comuni italiani la cartolina-avviso per votare – presso i seggi elettorali in Italia – per i candidati nelle circoscrizioni nazionali e non per quelli della Circoscrizione Estero.

La scelta (opzione) di votare in Italia vale solo per una consultazione elettorale.

Chi desidera votare in Italia deve darne comunicazione scritta al proprio Consolato ENTRO IL 31 DICEMBRE dell’anno precedente a quello previsto per la scadenza naturale della legislatura (marzo 2018), quindi entro il 31 dicembre 2017.

In caso intervenga invece uno scioglimento anticipato delle Camere, l’opzione può essere inviata o consegnata a mano entro il 10° giorno successivo alla indizione delle votazioni.

In ogni caso l’opzione DEVE PERVENIRE all’Ufficio consolare NON OLTRE I DIECI GIORNI SUCCESSIVI A QUELLO DELL’INDIZIONE DELLE VOTAZIONI. Tale comunicazione può essere scritta su carta semplice e – per essere valida – deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore. Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo disponibile presso il Consolato, i Patronati, le associazioni, il COMITES oppure scaricabile dal sito web del Ministero degli Esteri (www.esteri.it) oppure cliccando qui.

Se la dichiarazione non è consegnata personalmente, dovrà essere accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante.

Come prescritto dalla normativa vigente, sarà cura degli elettori verificare che la comunicazione di opzione spedita per posta sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio consolare.

La scelta di votare in Italia può essere successivamente REVOCATA con una comunicazione scritta da inviare o consegnare all’Ufficio consolare con le stesse modalità ed entro gli stessi termini previsti per l’esercizio dell’opzione.

Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la Legge NON prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano. Solo gli elettori residenti in Paesi dove non vi sono le condizioni per votare per corrispondenza (Legge 459/2001, art. 20, comma 1 bis) hanno diritto al rimborso del 75 per cento del costo del biglietto di viaggio, in classe economica.

L’UFFICIO CONSOLARE E’ A DISPOSIZIONE PER OGNI ULTERIORE CHIARIMENTO

Fuente: VOTO PER CORRISPONDENZA DEI CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

Il saluto del Comites al Console Nicoletta Gliubich

Il saluto del Comites al Console Nicoletta Gliubich

All’ultima seduta plenaria del Comites del Cile, lo scorso 14 novembre, i consiglieri del Comites, invitati e pubblico presente hanno salutato la partenza del Console D.ssa. Nicoletta Gliubich che dal 2013 ha svolto attivamente il so ruolo di capo dell’Ufficio Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Santiago.
Durante tutti quest’anni abbiamo potuto apprezzare la sua capacità professionale e soprattutto la sua grande carica umana che ha saputo condividere in special modo, senza risparmiarsi, stando sempre attenta alle necessità di questa istituzione.

COMITES de Chile emitió pareceres acerca de los cursos de lengua italiana

En el ejercicio de las funciones que le impone la ley italiana, el COMITES de Chile, en la reunión plenaria del pasado jueves 3 de agosto emitió pareceres obligatorios acerca de los cuatro entes o instituciones que administran y dictan cursos de lengua italiana en Chile. Continúa leyendo COMITES de Chile emitió pareceres acerca de los cursos de lengua italiana

Solidarietà con i Connazionali del Venezuela

Solidarietà con i Connazionali del Venezuela

Approvato all’unanimità alla scorsa seduta nº24 del 3 agosto 2017, un voto di solidarietà del Comites del Cile verso i connazionali residenti in Venezuela di fronte agli avvenimenti politici a sociali che stanno colpendo la popolazione del paese dell’Amica del Sud.

Senza entrare in considerazioni di politica interna venezuelana, il Comites del Cile vuole stare vicino ai connazionali residenti, che stanno transitando momenti d’incertezza  e difficoltà.

Ecco il nostro sentito saluto ai colleghi dei tre Comites presenti in Venezuela.

Embajada de Italia contratará dos nuevos funcionarios

Embajada de Italia contratará dos nuevos funcionarios

Mediante concurso público la embajada de Italia en Santiago esta iniciando los procedimientos para contratar dos nuevos funcionarios en la sección Visas y Ciudadanía.

A continuación ponemos a disposición de los interesados los link con información y los formularios y bases del concurso:

Informaciones y aviso: AVVISO DI ASSUNZIONE DI N. 2 IMPIEGATI A CONTRATTO

Formulario de participación: Modulodomandadipartecipazione

Link oficial aqui.